L’INSOSTENIBILE COSTO DELLA CARNE. OLTRE AL CIBO STIAMO “INGOIANDO” IL PIANETA.

Immagine-LAV-dossier-Linsostenibile-impatto-della-carne-in-Italia-

Con Roberto BENNATI, Direttore Generale della LAV

Puntata di giovedì 25 marzo, ore 12.00


ASCOLTA IL PODCAST

In un’epoca in cui si parla tanto di “green”, di “transizione ecologica” e di “resilienza”, c’è una questione scomoda che stranamente “sfugge” all’attenzione dei tanti sostenitori del c.d. sviluppo sostenibile. Mi riferisco all’impatto dell’industria della carne sul Pianeta. Sfruttamento del suolo, consumo eccessivo dell’acqua, deforestazione, miliardi di animali uccisi, impoverimento degli oceani, riscaldamento globale: queste sono le conseguenze di un sistema alimentare che sta portando il nostro pianeta ad un punto di non ritorno. A ciò si aggiungono le conseguenze sanitarie, ossia le malattie causate dal consumo eccessivo di carne e derivati. Perchè se ne parla poco? Perché l’industria del cibo è tra le lobby più potenti e influenti al mondo. Ma qualcosa comincia a cambiare, e associazioni come la LAV sono impegnate anzitutto a divulgare una corretta informazione sulla situazione attuale. In questa intervista a Roberto Bennati, direttore generale della LAV, di buone ragioni per cambiare abitudini alimentari ne troverete molte. Ma al punto in cui siamo l’impegno personale non è sufficiente, occorrono politiche che sostengano una progressiva transizione verso un sistema alimentare sostenibile. Diversamente, oltre al cibo che mangiamo ingoieremo anche il nostro Pianeta, fino ad ucciderlo. Ognuno di noi può fare la differenza ogni giorno, riducendo il consumo delle carni. Un cambiamento consapevole nasce da una conoscenza fondata su dati comprovati. Per questo vi invito ad approfondire la questione, anche leggendo lo studio promosso dalla Lega Anti Vivisezione, e realizzato dalla società Demetra, sul sito della LAV.

Buon ascolto!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La Radio che Ascolta prima di essere Ascoltata!

SOSTIENI RADIO SPARLAMENTO

ABBIAMO BISOGNO DEL TUO AIUTO PER POTER CONTINUARE AD  OFFRIRE UN’INFORMAZIONE LIBERA,  INDIPENDENTE E COMPETENTE. UN CONTRIBUTO MINIMO POTRÀ FARE LA DIFFERENZA PER IL NOSTRO LAVORO.